Interventi di riqualificazione marciapiedi nelle vie Pontano Tommaseo e Goldoni

mapimageCome scritto nell’articolo della Testata Giornalistica Quotidiana del Comune di Cagliari e come riportato sul profilo Facebook del Sindaco Massimo Zedda, oggi 7 Settembre 2015 sono iniziati i lavori di riqualificazione dei marciapiedi del complesso di Via Gioviano Pontano, che si affacciano anche sulle Vie Matteo Maria Boiardo, Niccolò Tommaseo,  e Carlo Goldoni. In entrambe le pagine ho inserito il mio commento sottostante:


Grazie a questa Amministrazione Comunale viene accolta finalmente (!!!) una richiesta mai ascoltata di manutenzione, sancita in una convenzione del 1966 che pero’ non si limita ai soli marciapiedi, ma anche ai porticati e marciapiedi fuori profilo, al verde pubblico, all’illuminazione, alle strade che generano traffico veicolare incontrollato (manca la segnaletica orizzontale e veriticale), parcheggio selvaggio, e che per la tipologia di via chiusa, crea enorme disagio ai residenti e danno all’autorimessa sottostante e ai proprietari dei box. Si spera quindi che il Sindaco Massimo Zedda, tramite il servizio Cagliari Gestione Strade, porti avanti anche gli altri interventi previsti nella convenzione suddetta, richiesti per DECENNI sia dai residenti ed esercenti del complesso, che dai proprietari dei box e dagli amministratori dei condominii, passati e presenti. Ad esempio il sottoscritto, amministratore del civico 22 (in prossimità di porticati pericolanti e transenne stradali e di due alberi immensi le cui chiome e radici creano disagi e danni) e dell’autorimessa sottostante via Pontano (principale danneggiata dall’incuria delle strutture soprastanti) ha dall’inizio del Suo mandato preso a cuore la questione. Ciò si è tradotto dapprima nei due incontri con l’Assessore Coni (uno a Villa Muscas il 3-2-2014 e l’altro richiesto esplicitamente dal sottoscritto durante tale incontro per un sopralluogo avvenuto poi la settimana successiva in Via Pontano), successivamente in un’alternanza di PEC di denunce corredate da foto firmate digitalmente inviate all’Amministrazione Comunale e agli altri enti preposti alla sicurezza dei cittadini, e di incontri presso gli uffici dell’Amministrazione Comunale sempre alla presenza dell’Assessore e Vicesindaco Dott.ssa Marras e nel cui ultimo incontro tenutosi il 3 Aprile 2015, oltre a ribadire la necessità di una convocazione ufficiale congiunta di tutti gli amministratori e consiglieri dei condominii del complesso, con la convenzione alla mano e con foto recenti è stata anche ribadita l’importanza degli altri aspetti strutturali del complesso sopra citati.

Evidentemente l’Amministrazione non è rimasta sorda e cieca a tali segnalazioni, visto che la settimana scorsa alcuni tecnici del Comune hanno effettuato rilevamenti ed interviste ad abitanti ed esercenti, preannunciando l’intervento imminente di cui all’articolo commentato.

Condominiums Manager, Fountain Pens Collector, Digital Photography Enthusiast. Amministratore di Condomini, Collezionista di Penne Stilografiche, Appassionato di Fotografia Digitale.

Tagged with: , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Uncategorized

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • La restituzione delle chiavi non sempre comporta la restituzione dell'immobile
    La restituzione delle chiavi non sempre comporta la effettiva restituzione dell'immobile locato, lo ha precisato la Corte di Cassazione con la sentenza n. 6467 del 14 marzo 2017.Il casoIl locatore di un immobile ad uso non abitativo citava in giudizio il conduttore moroso; in primo grado, il Tribunale dichiarava cessata la materia del contendere con rig […]
  • Impianto elettrico e detrazioni fiscali per interventi ristrutturazione
    Gli interventi riguardanti gli impianti elettrici presenti negli edifici possono beneficiare delle detrazioni fiscali previste in relazione alle così dette ristrutturazioni edilizie?Prima di entrare nel merito del quesito – che può riguardare tanto impianti posti a servizio di unità abitative, tanto impianti inerenti parti condominiali dell'edificio – è […]
  • Ripartizione spese sbarra di accesso ai posti auto condominiali
    Qual è il criterio di ripartizione da utilizzare se si rendono necessari interventi manutentivi sulla sbarra automatica che limita gli accessi ai posti auto condominiali?Quali condòmini sono tenuti a partecipare alla spesa?Installazione di una sbarra per delimitare l'accesso ai posti auto condominialiPrima di entrare nel merito della questione è utile, […]
  • Ponteggi e furti in appartamento, niente condanna del condominio se non ne ha la custodia
    In tema di furti in appartamento condominiale agevolati dalla presenza di un'impalcatura non può essere considerato responsabile il condominio per la custodia dei ponteggi, ove dall'insieme dei fatti accertati in sede istruttoria merga chiaramente che la compagine non avesse alcun potere su quella struttura.Questa, in breve sintesi, la conclusione […]
  • Indennità per perdita di avviamento e attività imprenditoriale o professionale
    In tema di corresponsione da parte del locatore a favore del conduttore della così detta indennità per perdita di avviamento, la natura professionale o imprenditoriale, che ai sensi di legge indice sul diritto alla corresponsione dell'indennità, va valutata anche in relazione alla organizzazione di lavoro del conduttore e non solamente in relazione alla […]
  • Giunto strutturale, nozione e ripartizione delle spese in condominio
    Che cos'è un giunto strutturale?Nel caso di presenza di un giunto strutturale in un edificio in condominio, qual è il criterio di ripartizione delle spese che bisogna osservare se si rendessero necessari interventi conservativi?Partiamo dalla nozione di giunto strutturale.Nell'ambito ingegneristico con questa locuzione si fa riferimento a quell […]
  • Lastrico solare esclusivo: manutenzione e ripartizione spese.
    Anche se l'uso del lastrico solare o della terrazza a livello non è comune a tutti i condòmini, in virtù delle attribuzioni riservate all'assemblea dall'art. 1135 Cc, la stessa è comunque tenuta alle opere di manutenzione straordinaria e le relative spese, ripartite a mente dell'art. 1126 Cc, rimangono per un terzo a carico del proprietar […]
  • Rinvio dell'assemblea a mezzo annuncio in bacheca condominiale
    In tema di rinvio dello svolgimento dell'assemblea condominiale, sebbene tale comunicazione debba avvenire con le stesse forme prescritte per la convocazione, deve ritenersi sufficiente a fare considerare invalida la delibera assembleare assunta a seguito di comunicazione di rinvio di quel consesso ad altra data formulato semplicemente mediante affissio […]
  • Quorum approvazione rendiconto consuntivo
    Nell'ambito delle prerogative dell'assemblea del condominio negli edifici, quali sono i quorum deliberativi necessari per l'approvazione del rendiconto di gestione?Il contenuto del suddetto documento, che potrebbe non limitarsi alla esposizione dell'ordinaria gestione, è in grado d'incidere sulle maggioranze previste dalla legge?Part […]
  • Conto corrente condominiale per lavori straordinari, è obbligatorio?
    Nel condominio in cui vivo sono stati deliberati lavori di manutenzione straordinaria delle parti comuni dell'edificio.Nell'ultima assemblea, quella inerente alcuni aspetti pratici della esecuzione delle opere nonché dei pagamenti, l'assemblea ha altresì deciso di autorizzare l'amministratore all'apertura di un conto corrente sul qua […]
Statistiche del Blog
  • 39,172 hits
Categorie
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: