Annunci

Mail Unlimited Zero per i clienti Vodafone Business


Da qualche giorno è disponibile per i clienti Vodafone Business la possibilità di attivare mail Unlimited Zero dall’app My business. La procedura è abbastanza semplice: una volta entrati nell’app è sufficiente cliccare il menù in alto a sinistra e scegliere offerte e poi scopri nuove offerte e scorrere fino a Mail Unlimited Zero dove dovrebbe essere disponibile Naviga gratuitamente e quindi senza alcun costo aggiuntivo. Evidentemente questo è stato fatto per equiparare l’offerta che hanno i contratti privati con Social & chat pass gratuito con quelli business che invece hanno un uso maggiore delle email. Avendo però un piano e.box Pro+ full Non so se questa offerta è disponibile solo per piani come il mio o per tutti i clienti Vodafone Business.

Annunci

Interventi di riqualificazione marciapiedi nelle vie Pontano Tommaseo e Goldoni

mapimageCome scritto nell’articolo della Testata Giornalistica Quotidiana del Comune di Cagliari e come riportato sul profilo Facebook del Sindaco Massimo Zedda, oggi 7 Settembre 2015 sono iniziati i lavori di riqualificazione dei marciapiedi del complesso di Via Gioviano Pontano, che si affacciano anche sulle Vie Matteo Maria Boiardo, Niccolò Tommaseo,  e Carlo Goldoni. In entrambe le pagine ho inserito il mio commento sottostante:


Grazie a questa Amministrazione Comunale viene accolta finalmente (!!!) una richiesta mai ascoltata di manutenzione, sancita in una convenzione del 1966 che pero’ non si limita ai soli marciapiedi, ma anche ai porticati e marciapiedi fuori profilo, al verde pubblico, all’illuminazione, alle strade che generano traffico veicolare incontrollato (manca la segnaletica orizzontale e veriticale), parcheggio selvaggio, e che per la tipologia di via chiusa, crea enorme disagio ai residenti e danno all’autorimessa sottostante e ai proprietari dei box. Si spera quindi che il Sindaco Massimo Zedda, tramite il servizio Cagliari Gestione Strade, porti avanti anche gli altri interventi previsti nella convenzione suddetta, richiesti per DECENNI sia dai residenti ed esercenti del complesso, che dai proprietari dei box e dagli amministratori dei condominii, passati e presenti. Ad esempio il sottoscritto, amministratore del civico 22 (in prossimità di porticati pericolanti e transenne stradali e di due alberi immensi le cui chiome e radici creano disagi e danni) e dell’autorimessa sottostante via Pontano (principale danneggiata dall’incuria delle strutture soprastanti) ha dall’inizio del Suo mandato preso a cuore la questione. Ciò si è tradotto dapprima nei due incontri con l’Assessore Coni (uno a Villa Muscas il 3-2-2014 e l’altro richiesto esplicitamente dal sottoscritto durante tale incontro per un sopralluogo avvenuto poi la settimana successiva in Via Pontano), successivamente in un’alternanza di PEC di denunce corredate da foto firmate digitalmente inviate all’Amministrazione Comunale e agli altri enti preposti alla sicurezza dei cittadini, e di incontri presso gli uffici dell’Amministrazione Comunale sempre alla presenza dell’Assessore e Vicesindaco Dott.ssa Marras e nel cui ultimo incontro tenutosi il 3 Aprile 2015, oltre a ribadire la necessità di una convocazione ufficiale congiunta di tutti gli amministratori e consiglieri dei condominii del complesso, con la convenzione alla mano e con foto recenti è stata anche ribadita l’importanza degli altri aspetti strutturali del complesso sopra citati.

Evidentemente l’Amministrazione non è rimasta sorda e cieca a tali segnalazioni, visto che la settimana scorsa alcuni tecnici del Comune hanno effettuato rilevamenti ed interviste ad abitanti ed esercenti, preannunciando l’intervento imminente di cui all’articolo commentato.

La riforma del Condominio entra in vigore da oggi!

leggeOggi è un giorno speciale per gli amministratori di condominio, per le associazioni di categoria, e per tutti coloro che abitano in un condominio.

Infatti oggi entra in vigore la Legge n. 220/12 dell’11 Dicembre 2012, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale  n. 293 del 17 dicembre 2012, la famosa riforma del condominio, proveniente da un iter lunghissimo approdato al Senato e da questo approvato il 20 Novembre 2012.

Non sto qui a dilungarmi nella spiegazione della legge e degli articoli, essendoci già abbondanti e più preparati giuristi.

Ritengo solo di dover avvisare che questa legge non risolve tutto, ha molte contraddizioni, persino nello stesso singolo articolo, ma aumenta il livello di intolleranza nei confronti dei cosidetti “furbetti”, siano essi amministratori che condomini.

A questa legge seguiranno future sentenze per quello che la legge non copre, pur essendo la stessa legge un palese patchwork di sentenze del passato consolidatesi ora definitivamente in un testo unico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: